LUCA
PANTALEONE

FILOSOFO FUORI POSTO

9732A0A1-AE2A-433C-BD10-D57D42F4655B.jpeg

COS'È UN "FILOSOFO FUORI POSTO"?

Un filosofo fuori posto è un filosofo che esercita la filosofia fuori dall’ambiente ordinario, fuori dall’Accademia, dalla scuola, dalle strette mura delle facoltà universitarie. Il posto che occupa un simile filosofo non è dunque  quello della cattedra, dell’aula, né quello della lecture o della dissertazione accademica.  

La mia filosofia fuori posto nasce dal bisogno di trovare al filosofare una collocazione che non ristagni nelle torbide acque dell’accademismo, ma che sia allo stesso tempo in grado di trovare da sé una via autonoma e indipendente, cercando – per quanto possibile – di riallacciarsi al discorso filosofico contemporaneo per recarvi un barlume di novità.

Essere fuori posto significa essere pronti a ibridarsi continuamente, a immergersi nel diverso, nel nuovo, nell’inatteso, a mettere in pratica lo sbalordimento di fronte alla meraviglia del mondo senza dimenticare che il contemporaneo è qualcosa che va oltre il classico della filosofia, oltre il già-noto, oltre la storia e la tradizione passata.

Io cerco di abitare questo spazio.

SCEGLI DOVE ANDARE

Video

you.png

Facebook

logo-facebook.png

Ultimo libro

icon-2727224_960_720.png

Bio

fingerprint.png

VIDEO YOUTUBE IN EVIDENZA